ritenzione idrica

Uno dei problemi estetici più discussi e comuni tra le donne è la cellulite, spesso confusa come sola buccia d’arancia, in realtà si tratta di un problema più profondo.

I fattori che contribuiscono alla ritenzione idrica:

Questa è infatti causata dal ristagno di liquidi che generano disordine nei tessuti connettivi: le cellule adipose aumentano di volume portando a un accumulo di grassi in zone del corpo specifiche e circoscritte come cosce e glutei.
La causa iniziale della cellulite è la sofferenza del microcircolo. Il sangue non fluisce bene e crea dei micro edemi che fermano i liquidi negli spazi intercellulari dei tessuti. Questo tipo di ristagno dei liquidi attiva un circolo vizioso: vengono prodotte nuove fibre di connettivo in maniera irregolare ed eccessiva, compromettendo così l’anatomia e la funzionalità dei tessuti.
Le adiposità localizzate sono invece un aumento localizzato in volume e in nu­mero degli adipociti di un tessuto adiposo “sano”, senza edema e alterazioni cutanee. Interessano quindi solo le cellule adipose e creano grasso localizzato in aree specifiche quali pancia, fianchi, braccia e gambe nelle donne; addome, braccia e gambe negli uomini. Le adiposità localizzate, infatti, non fanno differenze di genere e interessano anche gli uomini.

Come combattere la cellulite?

Sono proprio le abitudini quotidiane scorrette, infatti, che intensificano la comparsa di questi inestetismi. E molto probabilmente in questi lunghi mesi di lockdown non c’è stata una particolare attenzione. Bene, vediamo insieme come rimediare.  

Per limitare gli inestetismi della cellulite si può cominciare da alcune buone abitudini a tavola:

  • Scegli alimenti ricchi di proteine come le carni bianche e le uova: contribuiscono al sostegno della massa magra muscolare.
  • Via libera a frutta e verdura diuretica e ricca di antiossidanti: i minerali contenuti nella frutta e la verdura sono fondamentali per rimuovere le tossine e rallentare l’invecchiamento dei tessuti.
  • Riduci i cibi ricchi di grassi e zuccheri, gli alimenti in scatola, i cibi preconfezionati e gli alcolici.
  • Condisci i tuoi piatti con le spezie al posto del sale: danno un aroma diverso e vario alle pietanze e contengono attivi utili all’organismo.
  • Fai in modo che bevande gassate zuccherate, alcolici e patatine fritte siano un’eccezione e vedrai: ne guadagnerai in forma fisica e in salute.

Non dimenticare inoltre che…

Una costante attività sportiva è essenziale per combattere la cellulite. In particolare è bene affidarsi a quegli sport basati sul lavoro aerobico, di bassa intensità e di lunga durata come ad esempio il nuoto o la camminata veloce.

Molto utili nella lotta contro gli inestetismi della ritenzione idrica sono anche l’Ananas, la Betulla, il Tarassaco e il Ginkgo Biloba, che esercitano specifiche funzioni drenanti, depurative e antiossidanti. 

Utilizzare oli essenziali di mandorle, pompelmo, calendula e altre erbe, può aiutare la microcircolazione. Quando la cellulite è accompagnata da sintomi, come fastidio o dolore alla palpazione, è possibile ricorrere a interventi di chirurgia estetica.

Ricorda che la Farmacia Distefano è in prima linea per fornirti consigli utili ma autorevoli che possono aiutarti a prenderti cura della tua salute e bellezza anche, e soprattutto, in questo periodo di emergenza.

https://www.materdomini.it/

https://www.my-personaltrainer.it/